Opere /

Coltivando l’amore


2005

160 x 540 cm, angeli 90 cm, colomba 60 cm, aratro 490 cm, donna h 150 cm


terracotta e alabastrino policromi, ferro, corda e legno policromi.

La scultura rappresenta Madre Teresa (nei colori bianco, blu, marrone e rosa) che guida un aratro (rosso e marrone) tirato da una coppia di angeli (rosa, bianco, rosso e marrone) e una colomba (bianco, celeste e nero). La tornitura delle forme dei personaggi è costruita dal maestro con consumata perizia artigiana, i volti vibranti sono colti nell'immediatezza del tempo, le masse dei personaggi non giungono mai a scardinare l'impianto architettonico della forma. Il tema sacro è uno dei più cari allo scultore, che grazie ad esso vuole rianimare quello che la nostra società del progresso ha distrutto, mettendo in evidenza il dramma dell'uomo e della sua esistenza senza la fede. Nella sua ricerca egli approda ad una scultura espressione della dimensione spirituale e poetica, che ne evidenzia la raggiunta indipendenza dello spirito e la pace interiore.