Opere /

Pucce e le donne, il bambino, il cane


2004

uomo h 159 cm, bambino h 92 cm, donne h 174 cm, cane 45X24 cm


terracotta e alabastrino policromi (uomo - rosa, celeste, blu, marrone, bianco; bambino - rosa, celeste, bianco, marrone; donne - rosa, bianco, celeste, blu, rosso, marrone; animale - marrone, rosso).

Il gruppo è costituito da personaggi a grandezza reale, che sono una rievocazione della gente marinara degli anni 50. Nascono dal dialogo dello scultore con le proprie origini per cercare di non dimenticare e per far ricordare agli altri . Pucce è un marinaio simbolo della vita di quegli anni. Le donne sono rappresentate in piedi nel momento dell'attesa del ritorno dei propri cari o della quotidianità. Il bambino partecipa all'attesa giocando con il proprio cane. I personaggi si presentano con una gestualità intima e spontanea, la resa dei particolari è attuata con straordinaria sensibilità