Arte Insieme 2016 - Collettiva di Artisti Sensibili

Arte Insieme 2016 - Collettiva di Artisti Sensibili

Search

Risultato della ricerca

Alfredo Celli - Superficie divampata

Maturità d’Arte Applicata, Laurea in Architettura. Nelle opere di Alfredo Celli la costruzione della struttura lignea cerca di evadere dall’opera a volte allungandosi verso un’osservazione scrupolosa, a volte torcendosi quasi volessero rientrare nell’opera stessa. Il rigoroso processo di costruzione, trapassati dalla luce che filtra attraverso la composizione di piani sovrapposti, genera la possibilità di unificare pittura e scultura. La formidabile tensione scaturisce dal contrasto di due opposti elementi: da una parte l'ordine, il rigore compositivo che governa l'opera e dall'altra l'energia espressiva, con le sue cicatrici e gli avvallamenti e tutte le tracce delle varie vicissitudini. Una sorta di afflizione che riflette metaforicamente la dura condizione esistenziale dell'uomo di oggi. Recenti partecipazioni: “Doppio Senso”, PAN Palazzo delle Arti, Napoli 2011; “Il Metaformismo”, Palazzo delle Gran Guardia, Verona 2012; “Contropiani Mediterranei”, Fortino Sant’Antonio Abate, Bari 2012; “Icone dell’Invisibile”, Galleria Marchetti, Roma 2013; “Il Metaformismo”, Palazzo Isimbardi, Milano 2014; “Volumi oltre la superficie”, Villa De Sanctis, Roma 2015. Ultime rassegne: “Premio Vasto”, 2010, 2013; “54^ Biennale di Venezia” Padiglione Italia, Viterbo 2011; “Premio Sulmona”, 2012 e 2014; Rassegna d’Arte “G.B. Salvi”, Sassoferrato 2013 e 2014; “Con-temporanea-mente”, Castello Orsini, Avezzano (AQ) 2016.


Superficie divampata - 60x40 - Tecnica mista su carta applicata su mdf